News » Attività sul territorio

ESERCITAZIONE INTERNAZIONALE MODULO AMP’S

23 January 2018

Il gruppo Regionale del Volontariato costituito per supportare il modulo AMP’S 118 è composto da 70 volontari di tutti i coordinamenti territoriali del Piemonte.

58 di questi hanno partecipato ai corsi di formazione ed apprendimento organizzati, in collaborazione con i medici della struttura maxi emergenza, in preparazione alla missione in Danimarca.

Di questi 12 parteciperanno quindi all’evento che si svolgerà a Tinglev dal 26 al 29 gennaio.

Questa esercitazione ha lo scopo di certificare l’AMP’S piemontese, facente capo alla Struttura della Maxi Emergenza 118 coordinata dal dott. Raviolo, al Voluntary Pool Europeo.

L’iscrizione all’interno dell’European Emergency Response Capacity testimonierebbe l’eccellenza della struttura a livello europeo e mondiale.

In tale ottica diventa di fondamentale importanza il supporto fornito dalla Protezione Civile Regionale del Piemonte, che si occuperà della gestione dei trasporti e di alcuni aspetti della logistica e del coordinamento in fase di allestimento manutenzione e smontaggio della struttura.

Il gruppo di 12 volontari, organizzati e coordinati da Claudio Rava a capo dei volontari della Protezione Civile Piemontese, inizierà le fasi di carico martedì 23 presso la sede della maxi emergenza di Saluzzo.

La colonna, composta da 5 mezzi stradali, tra i quali un’officina oltre ad un MMT, partirà nelle prime ore di mercoledì 24 e dopo un viaggio di circa 1700 km, 27 ore di guida effettiva, giungerà in Danimarca il 26 cm dove si riunirà al gruppo dei sanitari.

Nel primo pomeriggio inizierà l’esercitazione vera e propria con la realizzazione della struttura che impegnerà per circa 12 ore di lavoro effettivo tutti i volontari della Protezione Civile. I sanitari, a struttura terminata, si alterneranno in due gruppi da 6 persone e copriranno turni da 8 ore per la manutenzione e gestione della stessa sino al termine dell’addestramento.

Il 28 gennaio si provvederà allo smontaggio della struttura per rientrare in Italia dopo aver percorso un totale di circa 18.000 km e svolte 1.150 ore/uomo di lavoro.

Fiduciosi della professionalità dei volontari inviati in missione riteniamo e auspichiamo che il modulo AMP’S raggiunga gli obiettivi prefissati per questa missione.

 GUARDA IL VIDEO DELLA PARTENZA